In linea di massima, distinguiamo tra quattro diversi campi di applicazione :
CUCINA – BAGNO – UTENZA DOMESTICA – MANTENIMENTO/GIARDINO/AUTO.
L’80% di tutti i lavori di pulizia normalmente previsti può essere svolto con una soluzione standard al 2%.
Per pulire i vetri basta addirittura una soluzione allo 0,5%. In questo caso, una concentrazione maggiore potrebbe anche provocare la formazione di “velature”. Nei casi di sporco ostinato in cucina e nel settore del mantenimento si usa una soluzione al 20% (cappe aspiranti, forni, grill, motori, cerchi, ecc…)